LORENZO MAZZA

Lorenzo Mazza nasce a Crema il 5 settembre 1952. Si laurea in architettura al Politecnico di Milano con una tesi sul teatro e la scenografia futuristi. Negli anni ottanta inizia la collaborazione con la storica Galleria delle Ore di Milano dove ha modo di affinarsi a contatto con artisti come Della Torre, Meloni, Ghinzani, Vago, Collina, Bottarelli, R.Savinio. Nel 1990 come art director realizza per la Rai la sigla dell’Eurovisione. Nel 1992 viene chiamato nella commissione artistica annuale della Permanente. Realizza per il Comune di Milano una serie di manifesti per i concerti jazz e per Gabriele Salvatores l’immagine del musical Helzapoppin. Viene invitato ad esporre in Germania. In questo periodo espone con una personale alla Galleria San Fedele di Milano e alla Adelphi di Padova e alla Pinacoteca Arturo Martini di Oderzo. Ad oggi ha partecipato a oltre 70 mostre, di lui si sono occupati critici e artisti come Marina de Stasio, Carlo Franza, Alberto Ghinzani, Sebastiano Grasso, Marina Mojana, Francesca Pensa, Alberto Pellagatta, Alessandro Riva, Claudio Rizzi, Luisa Somaini, Klaus Wolbert e altri. Recentemente una sua opera è entrata a far parte della collezione di arte contemporanea della Farnesina. Vive e lavora a Milano.
Lorenzo Mazza