GIOVANNI CAMPUS

Nasce a Olbia nel 1929, dopo studi classici a Genova, dal 1950 si dedica alla pittura sperimentando tecniche tradizionali e nuovi materiali.
Nei primi anni '60 frequenta la Libera Accademia di Belle Arti di Livorno diretta dall'incisore Carlo Guarnieri.
Nel 1968 lascia il lavoro per dedicarsi definitivamente alla pittura e si trasferisce a Milano dove opera attivamente nel clima dialettico della ricerca poetica e di impegno civile specifici del tempo.
Per circa un decennio con opere "aperte" a vari elementi e con gruppi di opere relazionate, realizzate in materiali diversi con prevalenza del metalcrilato.
Partecipa a rassegne ed incontri d'arte d'avanguardia, agli interventi sul territorio, promossi in Italia e all'estero dalle gallerie Giraldi, Numero e dai centri operativi Sincron, Technè di cui è cofondatore.
Numerosi sono stati i soggiorni di lavoro negli anni Sessanta e Settanta a Parigi, e negli anni Ottanta e Novanta a New York.
GIOVANNI CAMPUS